Aspettando Cibus ecco Egidio a RAI3

 

Anche quest’anno le Fattorie Fiandino saranno presenti a Cibus Parma 5-8 Maggio pad 2 stand A 052

E’ apparso oggi sulla rivista online “italian Food Excellence, un articolo a firma di Laura Turrini, interamente dedicato ai nostri formaggi a vero caglio vegetale “Kinara” dal titolo

Cheese prepared with vegetable rennet? Piedmont teaches…

 

ecco qui il link per leggersi tutto l’articolo

http://www.italian-food-excellence.it/cheese-prepared-with-vegetable-rennet-piedmont-teaches/

E quando arrivano le feste…

La linea Kinara a Uno Mattina

Confindustria e il sole 24 Ore premiano il “Figlio dei Fiori”

 La creatività delle Fattorie Fiandino di Villafalletto riconosciuta a livello nazionale.

Lo slogan “Figlio dei fiori”, riferito al formaggio Gran Kinara, si è imposto nel concorso, promosso da Confindustria e il Sole 24 Ore, “Parola d’impresa” categoria “Bevande e prodotti Alimentari”. Categoria che ha visto decine di piccole e medie aziende italiane sfidarsi sul campo della creatività comunicativa. E’ sempre fonte di grande soddisfazione vedere la propria azienda primeggiare non solo dal punto di vista qualitativo, ma anche per le scelte legate all’immagine – spiega un entusiasta Mario Fiandino, amministratore dell’omonimo caseificio – Da anni abbiamo avviato – continua Mario – la produzione di formaggio con vero caglio vegetale da fiori di Cynara cardunculus, riprendendo le antiche intuizioni di nonno Magno. Proprio per meglio evidenziare questa particolare e rara tipologia di caglio le Fattorie Fiandino hanno coniato lo slogan “Figlio dei fiori” che rimanda a ricordi legati alla natura ed al vivere liberi, senza vincoli. Su questa frase lo studio grafico Ivan Barra, altra azienda cuneese, ha costruito un’immagine sbarazzina e anticonformista dove una fetta di Gran Kinara assume sembianze umane, con occhiali da sole e foulard annodato in testa, in puro stile “hippie”. Un nuovo modo di presentare un formaggio che esce dagli schemi classici, molto rassicuranti, ma ormai decisamente sfruttati.

In Foto Mario Fiandino ritira il premio il 27 Novembre presso la sede milanese del sole 24 Ore

Cheese 2013 che successo!

In attesa di un post dedicato e completo, ecco uno dei momenti migliori della partecipazione delle Fattorie Fiandino a Cheese. Ovvero la consegna, da parte del sindaco di Villafalletto Ilio Piana, a Renzo Abello che, da 65 anni conferisce il suo prezioso latte alle Fattorie Fiandino.

si avvicina Cheese Bra (ed anche i FoodBlogger)

La più grande, bella, importante manifestazione al mondo (forse sto esagerando…ma mica tanto!) si avvicina e, le Fattorie Fiandino saranno presenti con ben due spazi due. Il principale, quello dedicato all’accoglienza  è in via Cavour e sarà riconoscibile (oltreché dai colori aziendali), dal numero S15.  E poi, nel gran mercato dedicato ai formaggi  di Piazza Carlo Alberto al numero BI113 dove tutta la produzione di formaggi tradizionali e della linea Kinara  a vero caglio vegetale oltre all’immancabile Burro 1889 saranno disponibili.

 

Per trovarci subito subito clicca qui e scarica  (è un file in PDF).

Per tutti i FoodBlogger  che vorranno condividere qualche minuto presso il nostro stand abbiamo in serbo una sorpresa, tutta da scoprire  cliccando qui.

Dal 20 al 23 Settembre, vi aspettiamo.

Dalla storia alle creme a base di Burro 1889

Negli ultimi tempi, grazie ai sessantanni di esperienza accomulati nella produzione del Grana Padano, si è realizzato il Selezione Fiandino, stagionato anche oltre 20 mesi e il Gran Kinara, primo ed unico formaggio al mondo a lunga stagionatura, prodotto con “vero caglio vegetale”.

Altri prodotti a caglio vegetale, come il Lou Bergier, il Lou Blau, la Toma del Fra e l’ Ottavio (formaggio alla birra scura) completano la gamma rendendo le Fattorie Fiandino leader mondiali nel settore.

A tutto questo si aggiunge Burro 1889, da panne centrifughe (tutte provenienti dal nostro latte) disponibile anche Salato, con sale delle saline Culcasi, presidio Slow Food.

La ricerca costante della qualità ci sta premiando anche in questi momenti difficili, grazie a partner commerciali che credono in noi e nelle nostre risorse, valorizzando al meglio i nostri prodotti.

Proprio in quest’ottica nascono le creme “Ghitina”, a base di Burro 1889. Nella versione mani e corpo si presentano delicatamente profumate idratando e nutrendo la pelle senza ungere. Una vera carezza per le mani, una vera carezza per il corpo.

 

 

Le novità in casa Fiandino

LE FATTORIE FIANDINO A TUTTOFOOD 2013

dal 19/05/2013 al 22/05/2013

 

DAL 19 AL 22 MAGGIO A MILANO
PRESENTATE LE CREME GHITINA A BASE DI BURRO 1889, MA ANCHE I PRODOTTI TOP DELL’AZIENDA: GRAN KINARA E BURRO SALATOLe creme Ghitina sono la novità che le Fattorie Fiandino di Villafalletto (CN) proporranno nell’ambito della prossima edizione di TuttoFood prevista a Milano dal 19 al 22 maggio.

Realizzate nelle versione per le mani e per il corpo con l’utilizzo del Burro 1889, sono state ideate in onore di nonna Margherita, detta “Ghitina” che utilizzava proprio una crema a base di Burro 1889 per avere delle mani sempre morbide nonostante il faticoso lavoro in campagna. Lo raccontano i titolari dell’azienda, Egidio e Mario Fiandino, che lanciano questa versione di crema per le mani e per il corpo nutriente, idratante e delicata.

Ma nell’ambito di Tutto Food si potranno trovare anche i prodotti di punta dell’azienda: il Gran Kinara e il Burro 1889 Salato.
“Fino a qualche decennio fa – commentano i cugini Fiandino – il caglio per produrre il formaggio veniva realizzato quasi esclusivamente in casa, utilizzando lo stomaco del capretto o del vitellino. Un’antica ricetta di famiglia, tratta dagli appunti che Nonno Magno ci ha lasciato, faceva intendere che, nei mesi estivi sugli alpeggi, non si sacrificasse un prezioso animale, ma si raccogliessero fiori di «cardo selvatico» sapientemente essiccati e poi conservati nell’aceto”.
Seguendo queste intuizioni le Fattorie Fiandino hanno riprovato la «magia» della cagliata vegetale e realizzato nuovi piacevoli formaggi con l’esclusivo metodo «Kinara®»: una riscoperta quanto mai gradita e che riscuote grande successo sia presso gli amici vegetariani che tra i grandi gourmet. Questa esclusiva tecnica ha consentito inoltre la certificazione Halal di alcuni prodotti della linea Kinara.

Tra questi spicca, unico formaggio al mondo a lunga stagionatura prodotto con vero caglio vegetale, il Gran Kinara, dai profumi freschi e floreali. Originale nella consistenza e nel gusto rappresenta lo stato dell’arte della produzione delle Fattorie Fiandino. In bocca il sapore è pieno ma delicato, mai aggressivo, con un finale secco ricco di note erbacee lievemente piccanti. Grattugiato sulla pasta (magari condita con Burro 1889 Salato), o in compagnia di un buon bicchiere di vino frizzante si esalta ulteriormente scoprendo aspetti di piacevolezza assoluta. Da segnalare anche l’assenza di lattosio. Un’ottima notizia per tutti gli intolleranti.

Ma le Fattorie Fiandino sono leader in Italia per un prodotto molto particolare: il Burro 1889 Salato. Le panne ottenute per centrifuga dal latte piemontese (che viene prodotto o raccolto direttamente) sono lasciate riposare per 72 ore prima di diventare “Burro 1889″. Di qui, in un’unica lavorazione, si trasformano nei panetti da 100 e 200g. Il fior di sale integrale raccolto a mano delle Saline Culcasi di Trapani (presidio Slow Food) caratterizza questo burro. Aggiunto in misura inferiore al 2% unisce idealmente la tradizione siciliana a quella piemontese, realizzando una storia 100% italiana. Tutto da scoprire, sia utilizzato a crudo che per realizzare dolci e piatti buonissimi, rappresenta quel tocco di originale bontà che sta conquistando le cucine italiane, le vere protagoniste del libro “Burro Salato ed ArabaFenice” con le sue 34 ricette.

Lo stand delle Fattorie Fiandino (L19-M20) sarà situato nel pad 24. Per maggiori informazioni www.fattoriefiandino.it

Gran Kinara Hippie

a volte un immagine…

Switch to our mobile site